Restauro di 2 manoscritti – 17 settembre 2018

Lunedì 17 settembre alle 17,30 nel corso di una semplice cerimonia nelle sale storiche della Biblioteca Gambalunga sono stati riconsegnati dalle abili mani delle restauratici Silvia Bondi e Roberta Stanzani di società cooperativa Formula servizi di Forlì ad Anna Maria Balli in qualità di Presidente del Soroptimst International club di Rimini – che ne ha curato e finanziato il completo- restauro due importantissimi manoscritti che versavano in un pessimo stato di conservazione. Il primo è il codice quattrocentesco autografo di Basinio da Parma, poeta della corte di Sigismondo Pandolfo Malatesti, con i testi di due poemi: Hesperis e Astronomicon e il secondo è l’Apparatus instrumentorum… pro annalibus Ariminensibus redatto dal riminese Claudio Paci a fine XVI secolo
Sono entrambi cartacei, entrati in Gambalunga nella seconda metà del Seicento, donati da un prelato riminese, Giacomo Villani.
Il progetto fortemente voluto dal Club consentirà così che due opere di grande valore saranno così nuovamente fruibili per tutti gli studiosi che vorranno consultarli in una di quelle ormai proclamate più belle biblioteche del mondo.

Relazione restauro Paci[1]

Relazione restauro Basinio[1]

.